Proroga SISTRI

del 11.01.2018

Il Parlamento con l’approvazione della Legge di Bilancio 2018 è intervenuto in materia di SISTRI prevedendo proroga del termine per l’applicazione delle sanzioni relative alla mancata o errata compilazione di SISTRI e della riduzione alla metà delle sanzioni relative alla omessa iscrizione e versamento del contributo annuale.

Nella “Legge di bilancio 2018” è stata inserita la disposizione che pro-roga di un altro anno il sistema sanzionatorio relativo alla mancata o errata compilazione di SISTRI (1).

Nello specifico il provvedimento stabilisce che «fino alla data del subentro nella gestione del servizio da parte del [nuovo] concessionario … e comunque non oltre il 31 dicembre 2018»:

•continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi gestionali tradizionali, e le relative sanzioni, previsti dalla disciplina in materia di rifiuti, quali tenuta del registro di carico e scarico, formulario di identificazione e MUD e non si applicano le sanzioni relative al mancato o errato utilizzo di SISTRI;
•le sanzioni relative all'omessa iscrizione a SISTRI ed al mancato versamento del relativo contributo annuale (adempimenti operativi dal 1° aprile 2015) sono ridotte alla metà.

Nello stesso provvedimento normativo è stata inserita una disposizione che delega il Ministero dell’Ambiente ad emanare specifico decreto per definire le procedure per il recupero dei contributi dovuti e non corrisposti e per il rimborso o conguaglio dei contributi stessi.

1) Si veda il comma 1134 e 1135 dell’articolo 1 della legge 27/12/2017, n. 205 «Bilancio di previsione dello Stato per l’anno fi-nanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020» (Suppl. ord. n. 62/L alla GU 29/12/2017, n. 302).

Confapi Padova
Tel. 049 8072273
info@confapi.padova.it

/Argomenti